Anno 2014, Musei e Aree Archeologiche della Soprintendenza - aumentano visitatori e introiti

12/01/2015

La Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio ha chiuso l'anno 2014 registrando nei siti culturali di competenza un numero complessivo di  visitatori pari a 328.309,  ovvero  il 9,34% in più rispetto al 2013, con un aumento di introiti pari a ca. il 22%.

Tra i Musei e Aree Archeologiche più visitati: Area Archeologica di  Villa Adriana (232.147  visitatori, +11,9 %),  Museo Archeologico Nazionale di Sperlonga (34.234 visitatori , +6,12%), Museo Archeologico Nazionale di Palestrina (20.776 visitatori, +4,88%), Museo delle Navi Romane di Nemi (18.367 visitatori, +9,85%),  Comprensorio Archeologico di Minturnae (8.546 visitatori,+10,69%).Tra gli altri siti culturali il Museo Archeologico G. Carettoni di Cassino ha registrato  8.492 visitatori, il Museo Archeologico Nazionale di Formia 4.379 e la Villa di Orazio 1.368.

I dati positivi  sono  sicuramente correlati ai progetti di valorizzazione messi in campo dalla Soprintendenza e anche alla gratuità prevista nella prima domenica di ogni mese, di recente introdotta dal Ministro Franceschini, che sta riscuotendo un ampio consenso da parte del pubblico.