Missione

La Soprintendenza ha la funzione di tutelare, valorizzare e promuovere il patrimonio archeologico di gran parte dell'attuale regione Lazio, cioè parte della provincia di Roma e, per intero, le provincie di Viterbo, Rieti, Frosinone e Latina.

Tale compito si realizza anche attraverso l'attività di ricerca, catalogazione, studio e pubblicazione del patrimonio archeologico. 

L'ambito di competenza territoriale include:

  • l'Etruria meridionale, in cui sono presenti le necropoli della Banditaccia di Cerveteri e dei Monterozzi di Tarquinia incluse nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO dal 2004
  • vasta parte della Sabina antica, corrispondente a tutta la provincia di Rieti e al settore nord della provincia di Roma incluso fra le vie Salaria e Nomentana
  • Tivoli, il territorio tiburtino e la valle dell'Aniene, situati nell'area est della provincia di Roma
  • Palestrina, il territorio prenestino e i Colli Albani situati nella parte est e sud della provincia di Roma
  • la valle del Liri e il territorio attraversato dall’antica via Latina, coincidenti prevalentemente con i confini amministrativi della provincia di Frosinone
  • la regione pontina e il territorio che si estende fino alla Campania, comprese le isole pontine, ricadenti entro i confini amministrativi della provincia di Latina

La Soprintendenza amministra un sistema di musei ed aree archeologiche, la cui funzione non è solo quella di valorizzare importanti testimonianze del passato, ma anche di essere un valido punto di riferimento per la salvaguardia e la ricerca in campo archeologico del territorio limitrofo.

Nella tutela e nel contrasto ad attività illecite (scavi clandestini, vendita e detenzione di materiali archeologici) la Soprintendenza si avvale da anni della stretta collaborazione con le Forze dell’Ordine, in particolare con il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale e con il Gruppo Tutela Patrimonio Archeologico del Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza, i quali hanno condotto a termine sul territorio di competenza brillanti operazioni cui sono spesso seguiti programmi di ricerca scientifica e iniziative di divulgazione e valorizzazione.